Ex Studente nominato successore dell’Arcivescovo di Kinshasa (Repubblica Democratica del Congo)

S.E. Mons. Fridolin Ambongo Besungu, O.F.M. Cap.

S.E. Mons. Fridolin Ambongo Besungu, O.F.M. Cap.

Il Santo Padre Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi di Kinshasa (Repubblica Democratica del Congo), presentata dall’Em.mo Card. Laurent Monsengwo Pasinya. Gli succede per coadiutoria S.E. Mons. Fridolin Ambongo Besungu, O.F.M. Cap.

S.E. Mons. Fridolin Ambongo Besungu, O.F.M. Cap., è nato il 24 gennaio 1960 a Boto, Diocesi di Molegbe. Dopo aver frequentato i corsi di Filosofia nel Seminario di Bwamanda e di Teologia presso l’Istituto Saint Eugène de Mazenod, ha emesso la prima professione nell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini nel 1981 e quella perpetua nel 1987. È stato ordinato sacerdote il 14 agosto 1988. Ha conseguito la Laurea in Teologia Morale presso l’Accademia Alfonsiana.
Dopo l’ordinazione sacerdotale è stato parroco a Bobito (1988-1989), Professore presso l’Università Cattolica di Kinshasa; Superiore Maggiore, Vice-Provinciale dei Padri Cappuccini della Vice-Provincia nella Repubblica Democratica del Congo, Presidente Nazionale dell’Assemblea dei Superiori Maggiori (ASUMA) e della Circoscrizione dei Frati Minori Cappuccini in Africa (CONCAU).
Eletto Vescovo di Bokungu-Ikela, ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 6 marzo 2005. È stato, inoltre, Amministratore Apostolico di Kole, Presidente della Commissione episcopale «Giustizia e Pace», e Amministratore Apostolico di Mbandaka-Bikoro, prima di essere nominato Arcivescovo della medesima Arcidiocesi il 12 novembre 2016. Dal giugno 2016 è Vice-Presidente della Conferenza Episcopale Nazionale del Congo (CENCO).

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi